17Kg di materiale esplosivo ritrovato nella cantina di un giovane di San Giorgio Del Sannio

20140720_100155I Carabinieri della Stazione di San Giorgio del Sannio hanno denunciato, a piede libero all’Autorità Giudiziaria, per detenzione di ordigni esplosivi un 22enne del luogo. Il giovane, nel corso di una perquisizione della sua abitazione, è stato trovato in possesso di una vera e propria santabarbara, circa 17 Kg di materiale esplosivo ad alta pericolosità ed illegalmente detenuto, contenuto in ordigni confezionati artigianalmente, di varie forme e dimensioni. Unitamente agli ordigni sono stati rinvenuti anche micce a lenta e rapida combustione, artifici pirotecnici di fabbricazione orientale appartenenti alla IV/V categoria. Il tutto era custodito all’interno di diversi contenitori di cartone, occultati abilmente nella cantina della propria abitazione, conservati in totale assenza dei più elementari requisiti di sicurezza, in attesa di essere utilizzati in occasione di festeggiamenti. Il materiale rinvenuto è stato sequestrato ed affidato in custodia ad una ditta specializzata.

Si tratta di materiale altamente pericoloso, che può essere utilizzato e conservato solo da persone in possesso di particolari requisiti stabiliti dalla normativa di settore.
L’intervento dei Carabinieri è stato provvidenziale in quanto è servito a scongiurare possibili esplosioni con grave pericolo per l’intero stabile.
Le indagini dei Carabinieri, tuttora in corso, tendono a verificare la provenienza del materiale sequestrato.

Lascia un commento